INIZI NASTRINO 

Le spiegazioni di queste pagine fanno parte del libro

TOMBOLO E FUSELLI:dai punti base ai vari modi per eseguire gli inizi

 

INIZIO NASTRINO PUNTO TELA CON SPILLO ESTERNO

Quest'inizio si utilizza nei centrini a nastrino o fettuccia, lavorati a spillo esterno; si esegue quando il nastrino si chiude nello stesso punto dell'inizio (su se stesso). Punto tanti spilli quante sono le paia utilizzate; punto gli spilli in una riga immaginaria orizzontale che attraversa il nastrino. Il primo spillo a sinistra A, lo posiziono all'esterno del nastrino, vicinissimo allo spillo B; gli spilli B e C, gli posiziono sopra la riga destra e sinistra del nastrino. Appendo allo spillo A il corrente; appendo dallo spillo B allo spillo C compresi, tutte le paia dell'ordito. Prendo le paia dello spillo A e B; le incrocio tra loro a tela (XGX) e continuo con lo stesso passaggio a tela (XGX) a lavorare tutte le paia dell'ordito. Dopo aver lavorato anche il paio C, punto uno spillo esterno, giro il corrente due volte (G2), lo passo di fianco allo spillo e rientro nell'ordito. Continuo la lavorazione del punto tela a spillo esterno.

NB: nel passaggio iniziale non giro il corrente perché quando farò la chiusura, mi allaccerò nell'asola iniziale dello spillo A con il corrente che girerò due volte in quell'occasione; il paio corrente prima girato e poi allacciato, mi si avvicinerà di più all'ordito e nasconderò il nodo più facilmente, incrociando il paio con il primo paio dell'ordito, prima di annodarlo e poi tagliarlo.

 

 


INIZIO NASTRINO PUNTO TELA CON SPILLO INTERNO

Quest'inizio si utilizza nei centrini a nastrino o fettuccia, lavorati con spillo interno; si esegue quando il nastrino si chiude nello stesso punto dell'inizio (su se stesso). Punto tanti spilli quante sono le paia utilizzate, tranne un paio. Punto gli spilli in una riga immaginaria orizzontale che attraversa il nastrino.  Il primo spillo sia a sinistra A sia a destra B, lo posiziono sopra la riga del nastrino. Appendo sugli spilli A e B i due margini: sinistro verde, destro blu; sugli altri spilli le paia dell'ordito (lilla). Il corrente (rosso) lo appendo sullo spillo A assieme al margine verde. Prendo le paia dello spillo A; ho in mano 2 paia di fuselli formate da: il paio destro, filo destro verde e sinistro rosso; il paio sinistro, filo destro rosso e sinistro verde; giro una volta (G) solamente il paio destro e incrocio tra loro (X) le due paia. Questo passaggio si lavora solo all'inizio dei lavori a spillo interno; serve per intersecare le due paia e legarle tra loro. Lascio il margine verde; giro due volte (G2) il corrente (rosso) e lavoro le paia dell'ordito a tela (XGX). Tengo in mano il corrente, prendo anche il margine destro (blu), giro entrambi una volta (G) e incrocio le paia tra loro con un passaggio di tela (XGX). Il corrente esce, punto lo spillo interno, le paia si scambiano i ruoli e continuo il lavoro a punto tela con spillo interno.

Molte merlettaie girano i margini due volte già all'inizio del lavoro; io preferisco girare il paio dello spillo B (margine blu) una volta sola all'inizio e girarlo invece prima di allacciarlo per la chiusura.

 

 

 

E' vietata la riproduzione, se non per usi personali, senza il consenso della proprietaria del sito: 

TOLLOI  GIANFRANCA

 

 Copyright ©  2014

Home - E-Mail