CHIUSURA NASTRINO SPILLO INTERNO

Le spiegazioni di queste pagine fanno parte del libro

TOMBOLO E FUSELLI : varianti punti base e vari modi per eseguire le chiusure.

Porto il corrente sempre dalla parte da cui è partito all'inizio del nastrino (spillo A lato sinistro). Lascio il corrente in attesa e allaccio ogni paio nell'asola corrispondente alla partenza. Nella chiusura, le paia dell'ordito del punto tela, non si girano mai. Per allacciare le paia, infilo l'uncinetto nell'asola iniziale e porto la punta dell'uncinetto verso il paio da allacciare. Prendo con l'uncinetto il filo sinistro, lo faccio uscire dall'asola iniziale e infilo dentro l'asola, così formata, il fusello destro. Il margine sinistro (spillo A), prima di allacciarlo nell'asola di partenza, non lo giro; durante quest'allacciatura, bisogna stare attente perché l'asola non è singola ma doppia; infatti è composta da due paia: corrente e margine. Per eseguire correttamente quest'allacciatura, devo infilare entrambe le asole con l'uncinetto; bisogna infilare le asole possibilmente al primo tentativo perché poi diventa più difficile. Il margine destro (spillo B) di solito ha due girate; prima di allacciarlo, lo giro solo se all'inizio non ho fatto le girate, se ho già girato all'inizio non devo assolutamente girare di nuovo il paio della chiusura. Di solito, giro il margine una sola volta (G) all'inizio e lo giro una volta (G) prima di allacciarlo. Dopo aver allacciato il margine sinistro (A), eseguo con il corrente e il margine sinistro, un passaggio di tela (XGX) e due catenelle (GX - GX). Allaccio il paio destro della catenella (a-margine verde), al gambetto dello spillo interno dell'inizio (corrente girato) tra l'ordito e il margine. Prendo il margine destro lo giro una volta (G) e lo riallaccio al gambetto dello spillo interno dell'inizio (b-corrente girato) tra l'ordito e il margine. Queste seconde allacciature servono per avvicinare e quindi nascondere meglio i fili del corrente, dietro all'ordito. Dopo aver allacciato tutte le paia, inizio ad annodarle e inizio proprio dal corrente (1° paio sinistro rosso). Prendo il corrente e lo annodo due volte (A2); prendo il paio alla sua destra (margine verde dopo la 2°allacciatura) e incrocio le paia tra loro a tela (XGX). Elimino il paio (B-rosso) che dopo l'incrocio si trova a destra (1°paio annodato rosso) appoggiandolo dietro al tombolo. * Prendo il paio (verde) rimasto nella mano sinistra e lo annodo due volte (A2); prendo il paio (lilla) alla sua destra e incrocio le paia tra loro a tela (XGX). Elimino il paio (A-verde) che dopo l'incrocio si trova a destra (2°paio annodato) appoggiandolo dietro al tombolo *. Continuo con gli stessi passaggi da * a * con tutte le paia, tralasciando solo l'ultimo paio (margine destro blu). Dopo l'ultimo incrocio a tela (XGX) con le paia dell'ordito, elimino il paio della mano destra e lascio in attesa il paio della mano sinistra. Prendo l'ultimo paio (C-margine destro blu), lo annodo con due nodi (A2) e riprendo il paio lasciato in attesa (D-lilla). Eseguo con le due paia un passaggio di tela (XGX); elimino il paio (C-blu) che dopo l'incrocio si trova a sinistra (ultimo paio annodato, margine destro blu) e annodo il paio (D-lilla) della mano destra (ultimo paio rimasto) con tre nodi (A3). Riprendo tutte le paia appoggiate dietro al tombolo e tengo i fili ben tesi; prendo le forbici, le avvicino più possibile ai nodi e taglio tutti i fili vicino ai nodi, lasciando al massimo 1 o 2 mm di filo.

 

 

VARIANTI

1) PORTARE I MARGINI E IL CORRENTE VICINO ALLE PAIA DELL'ORDITO: dopo aver allacciato una prima volta il bordino (A), lo giro una volta (G1) e lo riallaccio nel gambetto (corrente girato giro iniziale) tra l'ordito e il bordino. Ripeto gli stessi passaggi anche con il 0bordino B. Il corrente lo giro una volta (G1) e lo allaccio nel gambetto (corrente girato giro finale), tra l'ordito e il bordino.

2) GIRATE NEL MARGINE DESTRO: giro il margine una volta in meno delle girate finali, perché lo spillo mi allunga il filo. Per accorciarlo, prima di allacciarlo per la chiusura, entro nell'asola di partenza e faccio con la punta dell'uncinetto ancora una girata, girando in senso antiorario; in questo caso, non giro il margine prima dell'allacciatura finale.

 

E' vietata la riproduzione, se non per usi personali, senza il consenso della proprietaria del sito: 

TOLLOI  GIANFRANCA

Copyright ©  2014

Home - E-Mail